Giolitti, Antonio

giolitti

Sei anni fa, un 8 di febbraio, ci lasciava Antonio Giolitti.

Giolitti Nato nel 1915, nipote dello statista piemontese Giovanni Giolitti, laureato in Giurisprudenza, frequentò tra Roma e Torino gruppi comunisti e di Giustizia e Libertà. Nel 1945 Togliatti lo incaricò del rapporto tra Pci e intellettuali nell’ambito della sezione propaganda della Direzione del partito. Deputato dal 1946 al 1957, quando si dimise dal partito in polemica per la reazione sui fatti d’Ungheria. Passato al Psi, fu deputato nuovamente fino al 1979, sostenendo attivamente il centrosinistra. Ministro del Bilancio in vari gabinetti tra il 1974, si spostò dal 1977 al 1985 presso la Comunità Europea. Alla metà degli anni Ottanta, uscì anche dal Psi criticandone la deriva partitocratica.

Per un profilo biografico di Giolitti cfr. Scroccu G., Antonio Giolitti, il Sole 24 Ore, Milano, 2013 e Id., Alla ricerca di un socialismo possibile: Antonio Giolitti dal Pci al Psi, Carocci, Roma, 2012.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...