Perchè?

La versione di Michelangela (Una storia di trent’anni fa)

Abero del riccio

Nel 1989 avevo sei anni e andavo ad una strana scuola elementare, la Giardinieri di Roma, in cui i bambini razzolavano liberi in giardino, imparavano la matematica coi diagrammi di flusso, cantavano De Gregori e leggevano Gramsci.

In quell’anno lì, il 1989, il Partito Comunista Italiano che Gramsci aveva fondato, cominciava il suo  percorso verso un nuovo nome e una nuova identità.

Avevo sei anni, ma ricordo chiaramente i telegiornali con la caduta del Muro di Berlino e le  interviste ad Occhetto.

Avevo sei anni e leggevo Gramsci. E allora chiesi a mia mamma, che allora era comunista e forse lo è ancora:

“mamma, ma perché stanno distruggendo il Pci se per fondarlo Gramsci è stato tanto tempo in carcere e c’è morto?”

Mamma mi guardò: “Non lo so”, disse.

Quel “non lo so” lì cambiò tutta la mia vita.

Di mestiere faccio lo storico, del movimento operaio. Per dare una risposta a quel “non lo so”.

Per rispondere a quel “non lo so” e a tanti altri “non lo so” simili, stiamo scrivendo un libro sul Pci degli anni Ottanta tra azione e narrazione.

Questo Blog vuole essere il “diario di viaggio” del nostro libro ed un modo per condividere con VOI il ricordo, la narrazione, la costruzione dell’evento fine-del-Pci.

Trent’anni dopo….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...