“il presidente più sopravvalutato della storia”?

Esattamente all’opposto di Kennedy, non credete anche voi che Alessandro Natta – Segretario del Pci dal 1984 al 1988 – sia stato forse il più sottovalutato dei Segretari comunisti?

Schiacciato tra Berlinguer e Occhetto, accusato di essere un temporeggiatore, forse va rivalutato nelle sue qualità di mediatore e di innovatore, nonché nel suo essere uomo di cultura e di evidente modestia.

La sua miglior biografia l’ha scritta – sin nei minimi dettagli – Paolo Turi, definendolo (giustamente?) “l’ultimo Segretario”.